13 RAGIONI PER LE QUALI DOVREMMO UTILIZZARE I NANO COATING AL POSTO DELLE CERE

Di seguito le 13 ragioni per le quali i nano coating sono meglio delle cere. Tredici potrebbero sembrare perfino troppe, ma in realtà potremmo elencarne altre cento.

1-progetto pilota

Tutto cominciò con le particelle invisibili di nanocristalli e la scoperta della loro durezza se combinate con altri materiali. Oltre alla trasparenza, i nanocristalli conferivano una forza e una lucentezza spettacolare alle superfici, ma soprattutto, a differenza delle cere, non danneggiavano le vernici.

nasiol blog

2- primo appuntamento

Una volta che si ottennero gli effetti desiderati dal punto di vista visivo, emerse la necessità di effettuare una determinazione chimica. Iniziò così la ricerca in laboratori dotati di attrezzatura all’avanguardia. Erano necessarie ancora molte migliorie, ma soprattutto bisognava individuare la miglior metodologia e procedura in modo da cogliere la scintilla di questo trend emergente: la nanotecnologia.

nano

3- i primi piccoli passi

Finalmente fu possibile ricreare in maniera standardizzata il prodotto per osservarne le caratteristiche e classificarle. I primi risultati si ebbero quando si riuscì ad ottenere un aspetto lucente alla prima occhiata. La cristallizzazione era perfetta, così come la levigatura. Questi risultati sulle superfici sembravano quasi un sogno e accrebbero sempre di più la sicurezza dei ricercatori. Le cere ormai erano rimaste indietro rispetto a questi primi piccoli passi fatti nell’ambito delle nanotecnologie.

reasons

4- spiegazioni logiche

Tutti si ponevano un’unica domanda: come?

Il legame con le componenti verniciate delle autovetture era di natura molecolare, grazie a un legame covalente reticolato. Gli elettroni impegnati in questi legami luccicavano se esposti al sole. Questa è l’efficienza che le cere non sono mai state in grado di darci.

nano coatings

5- superidrofobicità

Uno degli altri aspetti della nanotecnologia che emerse, manifestandosi spontaneamente, è stata la superidrofobicità. Infatti, se si versava dell’acqua sulle carrozzerie delle vetture trattate, le gocce d’acqua rimanevano appoggiate sulle superfici della vettura creando perle sferiche.

reasons

In questo modo le particelle di sporco sulla superficie della carrozzeria venivano catturate da queste bolle, che non permettevano loro di lasciare tracce sulla carrozzeria nel loro scorrere. Questo era un risultato davvero fantastico!

201

6- non sprechi il tuo tempo

Grazie alla protezione dello strato di nano-scudo, le particelle di polvere non trovano modo di poter penetrare nello strato superficiale della vernice, comportando un risparmio dal punto di vista del tempo necessario per la pulizia. Le persone infatti non spendevano più il tempo per poter pulire le loro auto grazie alla capacità di repellere lo sporco delle superfici trattate. La capacità poter tenere pulito con poco consumo di acqua e tempo.

reasons
IL 4 ° PIÙ GRANDE R&D E REUNION INDUSTRIALE
PREVIOUS POST
NASIOL STA CRESCENDO
NEXT POST
  1. Jon Wayne says:

    Very exciting topic!!! Good combination of the reality and epic series of creativity. Takes mind apart while reading.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Enter Captcha Here : *

Reload Image